A volte assistiamo ad un progressivo deterioramento delle sue capacità psico-fisiche, in altri casi ad un peggioramento improvviso, ma quando ci rendiamo conto che un nostro familiare non è più autosufficiente, dobbiamo farci carico rapidamente di questa nuova fase della sua vita.

Siamo chiamati a prendere decisioni molto importanti e una delle più comuni è se limitarci ad usufruire dei servizi garantiti dal nostro welfare oppure ricorrere a realtà che forniscono assistenza privata per anziani.

In questo caso entrano in gioco una pluralità di variabili e decidere non è semplice. Riteniamo utile, tuttavia, citare 5 motivi rilevanti per rivolgersi ad una società di assistenza privata per persone non autosufficienti.

1 – Assistenza personalizzata agli anziani

Uno dei principali motivi per cui vale la pena prendere in considerazione un’agenzia di assistenza privata è la capacità di personalizzare il servizio di assistenza.

Le persone non autosufficienti manifestano necessità molto diverse tra loro e le stesse famiglie hanno esigenze specifiche, che possono cambiare nel tempo. L’idea che sta alla base di un servizio come quello di I Caree è di progettare un’assistenza su misura, costruita intorno ai bisogni dell’utente e della famiglia stessa.

I nostri operatori possono assistere l’anziano malato 2 ore al giorno, così come 4, fare la notte oppure prendersi cura di lui per tutto l’arco della giornata. Gli interventi possono essere occasionali o continuativi.

Per qualsiasi necessità il cliente può contattare il centro di assistenza domiciliare, richiedere una modifica di orario per impegni lavorativi o di altra natura, prenotare un particolare intervento oppure coinvolgere una seconda figura professionale, dall’infermiere al fisioterapista.

2 – La consulenza e le difficoltà legate alla burocrazia

Quando ci rendiamo conto che i nostri cari non sono più autosufficienti, ci troviamo spesso impreparati e intraprendiamo iter (si pensi all’accompagnamento) lunghi e complessi.

La strada è in salita sin dall’inizio, quando ci prendiamo cura del nostro caro autonomamente mentre ci barcameniamo tra il lavoro e la gestione delle pratiche burocratiche connesse alla richiesta di assistenza.

Inoltre, vorremmo risposte esaustive, consigli, attenzioni che le figure che operano in ambito pubblico non riescono a garantire per via dell’alto numero di richieste da soddisfare.

Il centro privato di assistenza domiciliare, come lo concepisce I Caree, vuole invece essere un punto di ascolto, fornire tutti i chiarimenti di cui si ha bisogno.

La famiglia viene affiancata nelle decisioni e riceve una consulenza professionale da parte di figure esperte, che definiscono un piano di assistenza personalizzato sulla base del fabbisogno assistenziale.

Durante l’attività di assistenza, i professionisti di I Caree seguono un metodo basato su feedback continui, con l’obiettivo di ottimizzare gli interventi e consentire alla famiglia di avere sempre un quadro chiaro sulle condizioni dell’assistito, sui suoi comportamenti, sulle attività svolte durante la giornata e sugli interventi consigliati.

3 – Tempi rapidi e gestione di interventi urgenti

Quando il caregiver ha un imprevisto o si verifica un’emergenza è richiesto un intervento tempestivo. La nostra agenzia di assistenza privata per anziani è in grado di fornire questo tipo di garanzia.

Un operatore qualificato svolgerà l’intervento nei tempi e nei modi richiesti, andando a coprire un momento della giornata rimasto scoperto oppure fornendo assistenza, sorveglianza e compagnia durante un ricovero ospedaliero.

4 – L’assistenza privata ad anziani e disabili in periodo di emergenza

Quella che abbiamo affrontato e che stiamo ancora vivendo è un’emergenza senza precedenti che ha scosso ogni famiglia ed ha richiesto interventi urgenti ed estremi da parte dello Stato. In questo contesto, è difficile immaginare cosa abbiano provato le persone che si prendono cura di parenti anziani e disabili.

La sospensione dei servizi socio-assistenziali diurni ha costretto i caregiver familiari a prendere in mano l’assistenza del proprio caro, con tutti i limiti e le criticità connessi alla gestione dell’epidemia. Queste persone, probabilmente, hanno dovuto accantonare qualsiasi attenzione per la propria vita personale, mettere in secondo piano il lavoro e vivere in un costante stato di preoccupazione.

Non deve andare così. La presenza di un’agenzia di assistenza privata sul territorio consente anche nelle fasi di emergenza di affidare la persona disabile o non autosufficiente ad operatori qualificati. Con la necessaria elasticità che il momento richiede e nel rispetto delle direttive sanitarie.

Non solo. Il nostro centro di assistenza domiciliare a Bareggio vuole fornire alle famiglie anche un supporto di carattere consulenziale e psicologico, in una fase in cui tutto può sembrare terribilmente incerto.

5 – Un unico centro di assistenza per una pluralità di servizi

Nel caso di I Caree, il cliente può fare riferimento ad un unico centro di assistenza domiciliare per un’ampia varietà di servizi e prestazioni professionali. Un unico numero da chiamare per ottenere rapidamente l’intervento di cui l’anziano ha bisogno.

Su richiesta, infatti, non ci limitiamo ad assegnare alla famiglia OSS e OSA ma coinvolgiamo anche infermieri e fisioterapisti per specifici interventi. Forniamo assistenza ospedaliera e ci occupiamo anche della ricerca, della selezione e della sostituzione di badanti.

Questa versatilità dà alle famiglie maggiore sicurezza e tranquillità e fa risparmiare loro molto tempo.

Vuoi saperne di più su I Caree ? Consulta la pagina “Chi siamo” sul nostro sito!

Menu